Cucina

Care amiche, in questa pagina troverete tanti  
consigli di cucina
 tante ricette 
Menù di Natale e capodanno
Menù per la festa della donna
Menù  di Pasqua
Menù di Ferragosto
Menù di Halloween
Ricette Varie 

RICETTE PER LE MERENDE DEI VOSTRI BAMBINI

Focaccine con i fiocchi di avena

COSA OCCORRE
  • 540 gr di farina Manitoba
  • 500 ml latte
  • 165 gr fiocchi di avena
  • 150 gr di burro
  • 25 gr di lievito di birra
  • 1 cucchiaio di miele
  • ½ cucchiaio di sale
COME PROCEDERE

Scaldate il latte, non tanto caldo e incorporate i fiocchi di avena, il sale e il miele. Lasciate gonfiare per 20 minuti. Fate fondere il burro e incorporatelo al composto. Sbriciolate il lievito nel composto e mescolate a fondo. Aggiungete gradualmente la farina, ricavando un impasto morbido. Coprite la terrina con un canovaccio e lasciate lievitare per circa 20 minuti o fino a quando non ha raddoppiato il suo volume.
Lavoratel'impasto  su una superficie infarinata e ricavatene dodici pezzi non tanto grandi, giusti per fare un panino. Bucherellate la parte superiore con una forchetta e ponete i panini su una teglia foderata di carta forno. Lasciate lievitare sotto un canovaccio per circa 30 minuti. Infornate in un forno preriscaldato a 220°Cuocete  per circa 10 minuti o fino a che non si dorano in superficie.

Muffin salati al prosciutto


Ricette per 10 muffin
  • 250 gr di farina 00
  •  200 ml di latte
  • 2 uova
  •  50 gr di burro
  • 120 gr di prosciutto cotto
  • 150 gr di provolino
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  •  1 cucchiaino di sale
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate
 Tagliare il provolino a dadini e il prosciutto cotto a pezzettini. In una terrina mescolate le uova con il latte e il burro fuso. A parte unire alla farina il parmigiano, il sale e il lievito. Unire i due impasti quindi aggiungere il prosciutto e il formaggio. Imburrare e infarinare gli stampini per muffin e versare il composto per 2/3. Infornare  i muffin salati al prosciutto a 180°C per 15-20 minuti 







MENU PER LA FESTA DELLA DONNA 2016

Tartine Mimosa
Ingredienti:
8 fette di pan carrè
2 pomodori
maionese
3 uova sode
burro
sale 
Tempo di cottura: 6/7 minuti per le uova
Preparazione:
Imburrate le fette di pancarrè e stendete un po' di maionese.
Tagliate i pomodori in 8 rondelle e cadagiate sul pane e condite con sale 
aggiungete la chiara delle uova e il tuorlo sbriciolato
a mo' di mimosa
Molto semplice ma vi assicuro di grande effetto ottico.

Risotto con fiori di zucca, prosciutto e zafferano
per 2 persone
175 gr. di riso
2 mazzetti di fiori di zucca 
2 fette di prosciutto crudo tagliate belle spesse
1 bustina di zafferano
burro, parmigiano
olio e sale
Tempo di cottura: circa 20 minuti
Preparazione:
Lavate i fiori di zucca, tagliateli a striscioline e fateli asciugare.
Mettete a cuocere in un tegame ampio il prosciutto tagliato a dadini,
nell'olio d'oliva e, quando è cotto, aggiungete i fiori di zucca.
Nel frattempo mettete a bollire dell'acqua che servirà per la cottura del riso
non uso mai il dado perchè contiene il glutammato e fa male,
aggiungete il sale necessario, fate attenzione però perchè il prosciutto
 è già bello saporito. Versate il riso nel tegame con il prosciutto e
i fiori di zucca e fatelo cuocere aggiungendo l'acqua bollente
un poco alla volta. 
Quando è quasi pronto aggiungete la bustina di zafferano
e se volete del burro e parmigiano.
Servite ben caldo.


POLPETTE DI ZUCCHINE 

INGREDIENTI
Per 3 persone
4 zucchine medie
1 uovo
1 confezione da 125-150 gr di ricotta
parmiggiano grattugiato
pane grattugiato
sale, pepe

Grattugiate le zucchine con la grattugia con i buchi grossi, salatele e mettetele a sgocciolare in uno scolapasta con un peso sopra, altrimenti rimane troppa acqua.
Mettete le zucchine sgocciolate in una terrina con la ricotta, l'uovo, il parmiggiano e il pane grattuggiato e condite. Ricordate che le zucchine sono già salate.
Mettete del pane grattuggiato su un piatto e passateci sopra le polpette che avete fatto dall'impasto.
Io le cuocio al forno a 200° per 20-25 minuti, girandole solo una volta, ma potete cuocerle anche in padella come le polpette classiche.

ROTOLO DI FRITTATA RIPIENA DI FORMAGGIO E ZUCCHINE

Ingredienti
- 3 zucchine
- 6 uova
- 1 bicchiere di latte
- 1 scalogno
- 1 mazzetto erba cipollina
- 5 fette di prosciutto crudo
- formaggio grattugiato
Cominciate dalle zucchine: tagliatene una a julienne mentre tagliate le altre due zucchine a strisce verticali abbastanza sottili. Tritate finemente lo scalogno e il mazzo di erbette. In una ciotola rompete le uova e aggiungetevi mezzo bicchiere di lattedel formaggio grattugiato e mescolate tutto per bene usando una frusta. Aggiustate di sale e pepe. Intanto in una ciotola fate soffriggere lo scalogno con le erbette e le zucchine tagliate a julienne: fate soffriggere tutto per una decina di minuti, fino a quando le zucchine saranno cotte.
Stendete sulla teglia da forno un foglio di carta da forno e versatevi le uova strapazzate a cui avrete aggiunto le zucchine cotte: infornate tutto a 180° per 20 minuti. Mentre la frittata è in forno, cuocete le zucchine tagliate a fettine verticali passandole alla griglia. Quando la frittata sarà cotta, estraetela dal forno e lasciatela raffreddare bene: una volta fredda, spalmate al suo interno il formaggio spalmabile e adagiate all’interno le zucchine grigliate cotte, lasciandone da parte una manciata per decorare.
Arrotolate quindi la frittata su sé stessa: cercate di stringere abbastanza il rotolo e, quando avrete finito, avvolgete il rotolo di frittata nella pellicola trasparente e mettetela a riposare per almeno un’ora in frigo. Quando sarà il momento di servire la frittata, togliete la pellicola e adagiatela su un piatto da portata: decoratela aggiungendo le zucchine grigliate lasciate da parte e con qualche ciuffetto di erbe aromatiche.

 Salsa alle erbe
Tritate finemente un mazzetto di basilico, uno di aneto e uno di erba cipollina: aggiungete sale e pepe e un filo di olio di olivia per rendere tutto più liquido.

INSALATA DI TOTANI

1KG di anellini di totani bolliti per 10 minuti tagliati a dadini
2 patate grandi
3 pomodori rossi o una decina di pomodorini piccadilly
olive nere, sedano, olio e sale.
Fate attenzione al sale perchè i totani sono già saporiti.
Mettete tutto in una ciotola grande e condite con olio e sale



 MENU' DI FERRAGOSTO 2014

Focaccia con stracchino e prosciuttopasta per pizza
400gr di stracchino
80ml di latte
100gr di prosciutto cotto a fette
Dividere la pasta della pizza in due cerchi piuttosto sottili, stendendo il cerchio
più grande sul fondo di una teglia oleata. Nel frattempo mescolare rapidamente
(anche con l'uso delle fruste) lo stracchino e il latte e disporre il composto sulla
base di pasta di pizza. Aggiungere il prosciutto cotto a fette e richiudere con il
secondo disco di pasta, sigillando bene i bordi. Con un pennello da cucina, spennellare
la superficie della focaccia con un composto di acqua, olio e sale e infornare
per circa 20 minuti a 180°, fino a quando si formeranno delle grosse bolle.

Insalata di patate e olive
700gr di patate
200gr di olive taggiasche
1 cipolla di Tropea
3 cucchiai di yogurt bianco senza zucchero
3 cucchiai di maionese
prezzemolo tritato
Lessare le patate, raffreddarle sotto l'acqua, sbucciarle e tagliarle a tocchetti.
Denocciolare le olive e pestarle leggermente nel mortaio. Pulire la cipolla e tagliarla
a fettine sottili.
In una ciotola, mescolare le patate, le cipolle e le olive e condirle con una salsina
preparata con maionese, yogurt, sale e abbondante prezzemolo.

Zucchine tonde ripiene di carne
zucchine tonde
250gr di carne tritata mista (manzo, salsiccia...)
2 uova
latte
1-2 fette di pane raffermo
menta, prezzemolo e basilico freschi
pecorino grattugiato
Pulire le zucchine, asportare la calotta superiore (tenendola da parte) e sbollentarle
per 5 minuti in acqua bollente salata. Nel frattempo preparare il ripieno di
carne, miscelando il macinato con le erbette tritate fini, le uova, la mollica di
pane bagnata nel latte e strizzata, il pecorino e un pizzico di sale. Riempire le
zucchine con questo composto e cuocerle in forno a 200° per circa 30 minuti.

 Crostata alle albicocche
Per la pasta frolla:
100gr farina
50gr burro morbido
50gr zucchero
1 tuorlo
(1 cucchiaino di lievito per dolci in totale)
Si moltiplica la dose a seconda della grandezza della crostata e si aggiunge un
cucchiaino di lievito. Per una crostata che va in una teglia da 26cm, moltiplicate
le quantità per 4.
500gr di albicocche
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di cognac o brandy
4 amaretti
Preparare la frolla mettendo tutti gli ingredienti nel mixer, fino ad ottenere una
palla di impasto morbida, ma compatta. Lasciar riposare la frolla in frigo avvolta
nella pellicola da cucina per circa 20 minuti.
Nel frattempo lavare le albicocche, snocciolarle e tagliarle in quattro parti. Metterle
in un padellino insieme allo zucchero e al liquore e cuocerle circa 10-15 minuti
finché siano ammorbidite, ma senza disfarsi.
Dividere la sfoglia in due parti e stendere il primo strato su una teglia imburrata
e infarinata, bucherellandola leggermente con la forchetta. Aggiungervi gli amaretti
sbriciolati e le albicocche, e ricoprire il tutto con delle strisce di frolla ricavate
dalla seconda parte dell'impasto.
Cuocere a 180° per circa 30 minuti, controllando la cottura della frolla.
 Poi
mozzarelline, salumi, pomodori, frutta! 



##############################################################
MARMELLATA DI PRUGNE E ZENZERO
Pulite le susine o prugne,
1 kg denocciolate
potete lasciare la buccia tanto vanno passate,
mettetele in un tegame capiente e antiaderente,
aggiungete 1kg di zucchero
30 gr di radice fresca di zenzero grattuggiata
e mettete sul fuoco.
Fate cuocere finchè le prugne non diventino morbide
toglietele dal fuoco e aggiungete il succo di mezzo limone.


Passatele
io ho usato il frullatore a immersione
perchè mi piace la marmellata con pezzetti di frutta,
rimettete sul fuoco finchè la frutta non si addensa.
poi mettete la confettura in vasetti di vetro sterilizzati
riempite fino al bordo
e capevolgete
per fare il sottovuoto.
Rigirate dopo 5 min.
e quando sentite il "clack"
del tappo
vuol dire che il sottovuoto è fatto.
P.S. Se volete fare prima
usate fruttapec
la marmellata è comunque buonissima!
RICETTE PER NATALE

Vi posto, care amiche e su richiesta, una ricetta veloce veloce di come farcire un panettone
e farlo diventare super goloso.
Ecco come faccio e cosa serve:
Un panettone abbastanza grande circa 1 kg.,
varie farciture, io uso ricotta condita con zucchero, crema pasticcera, cioccolata, ma ci sta benissimo anche la panna.
Taglio il panettone con il coltello del pane a strati partendo dal basso. 
Faccio 6 tagli orizzontali e metto a piacere la cioccolata e copro con uno strato come se fosse un tramezzino, poi inserisco un altro strato e farcisco con la crema e copro, poi metto un altro strato e farcisco con la ricotta condita e copro. 
Lascio da parte la cupoletta del panettone e prima di posizionarla divido il panettone in 4 parti tagliando verticalmente.
Copro con la cupoletta e porto a tavola. 
I vostri ospiti si divertiranno a scegliere quale tramezzino mangiare.



Focaccine di mais e zucchine
 per 4 persone:
180 gr di farina bianca"0"
60 gr. di farina di mais
10 gr di lievito di birra
100ml di birra chiara
1 uovo piccolo
2 cucchiai di burro fuso
1 zucchina
olio d'oliva sale e pepe 

Mescolate le due farine, unite il lievito sciolto in poca acqua tiepida, l'uovo, la birra e il burro fuso. salate,amalgamate bene l'impasto e lasciate lievitare per 2 minuti. tagliate la zucchina a rondelle sottili e saltatela in poco olio d'oliva con un pizzico di sale e pepe. Sistemate l'impasto lievitato negli appositi stampini da tartellette spennellate di olio e cuocete al forno a 180° per 10-15 minuti.
Sistemate su ognuna due fettine di zucchina e decorate a piacere con filettini di peperoni, olive nere.

 ZUCCHERO AROMATIZZATO
Ingredienti
Scorza grattugiata di arance biologiche (o di limone)
stesso peso di zucchero
Dopo aver pulito con molta cura le arance grattugiatele per ricavarne la scorza evitando, per quanto possibile, di grattugiare la parte bianca. Pesare e mettere in un tegame con lo stesso peso di zucchero facendo cuocere a fiamma abbastanza vivace.
Mescolare con un cucchiaio di legno molto energicamente finchè il composto, dapprima liquido, si compatterà. A questo punto togliere il tegame dal fuoco continuando a mescolare energicamente finchè il composto, quasi improvvisamente, si trasformerà in “polvere”.

Fare raffreddare ed è già pronto per l’uso… io per comodità ho messo il tutto in due vasetti.


Panini decorati

Sbattete velocemente 1 albume, quindi con questo spennellate la superficie del panino, “incollatevi” il pepe rosa formando il disegno di una stella marina, lasciate asciugare! Et voilà il gioco è fatto
Così:


TARTARA DI PESCATRICE CON POMPELMO
Per 4 persone
250 gr di coda di rospo
2 fettine di pane di segale
1 pompelmo rosa
1 spicchio d’aglio
6 cucchiai d’olio d’oliva
½ limone
prezzemolo, timo, sale pepe bianco e nero.

Pulite il pesce e tagliatelo a julienne, conditelo con un’emulsione a base di succo di limone, sale, pepe bianco, timo, prezzemolo e 3 cucchiai d’olio. Lasciat marinare per 30 minuti in frigorifero. Pelate il pompelmo, tostate il pane, disponetevi sopra il pesce e servitelo con il pompelmo condito con olio e pepe nero.


VELLUTATA DI PATATE CON GAMBERONI

Per 4 persone

4 patate,
1 scalogno
300ml di latte
12 gamberoni
2 rametti di timo
1 rametto di maggiorana
4 fette di pane al latte
olio d’oliva sale e pepe

Tritate lo scalogno e fatelo appassire in padella con poco olio, pelate le patate, tagliatele a pezzettoni e unitele in casseruola. Profumate con un rametto di timo e fatele insaporire per qualche minuto. Salate, pepate e verste il latte tiepido, quindi proseguite la cottura fino a quando le patate saranno morbidissime. Passate tutto nel mixer fino ad ottenere una crema vellutata e tenete in caldo. Sgusciate i gamberoni, privateli del filo nero e fateli saltare in padella con un filo d’olio, il timo rimasto sfogliato e la maggiorana, salate e pepate. Versate la vellutata in 4 fondine e completate con i gamberoni. Servitele subito decorando con il pane tagliato a triangoli sottilissimi e tostato e un filo d’olio d’oliva.


TRANCI DI SALMONE CON ZUCCHINE
Per 4 persone
4 tranci di salmone
2 zucchine
vino bianco
cipolla
olio,sale e pepe nero.
Mettete dell’olio d’oliva in una padella fonda o in un wok. Mettete i tranci di salmone e la cipolla e fate cuocere a fuoco medio con il coperchio. Dopo 5 minuti mettete il sale fate cuocere, aggiungete un po’ di vino bianco.  A cottura quasi ultimata mettete le zucchine tagliate a fettine sottilissime e fate cuocere per circa 5-7 minuti. ( Vi accorgerete quando le zucchine sono cotte, dipende dallo spessore delle fettine).
Servite caldo con una spruzzata di pepe.

CESTINO DI VERDURE



Per 4 persone
300 gr di parmigiano
2 zucchine
1 costa di sedano
2 carote
1 spicchio d’aglio
olio d’oliva e sale.

Scaldate una padella antiaderente e versatevi ¼ del parmigiano grattugiato creando uno stato sottile. Stendetelo con la spatola per dargli una forma rotonda. Dopo 2 minuti rovesciate la cialda ottenuta su un bicchiere rotondo e formate n cestino. Fateraffredare e staccate delicatamente il cestino dal bichiere. Procedete in questo modo formando altre 3 cialde. Mondate tutte le verdure e tagliatele a julienne. Scaldate una padella con poco olio e lo spicchio d’aglio, aggiungete le verdure e rosolatele per 5 minuti. Distribuite le verdure nei cestini e servite.

CUPOLETTA ALLA RICOTTA E PANETTONE
Per 4 persone

150 gr di ricotta
2 tuorli
100ml di latte
60 gr di panna fresca
60 gr di panettone
20 gr di zucchero
1,5 fogli di gelatina
 2 cucchiai di brandy
vanillina
PER LA SALSA AL CIOCCOLATO
50 gr di cioccolato extrafondente
30ml di panna fresca.

Versate i tuorli e lo zucchero nel bicchiere del mixer, unite il panettone ammollato nel latte e la vanillina. Frullate il tutto a crema aggiungendo la ricotta e la gelatina amollata in acqua e sciolta nel brandy.
Montate la panna incorporatela alla crema precedentemente ottenuta e riempite gli stampini a semisfera. Fate rapprendere in frigo per 2 ore. Sciogliete a fuoco dolce il cioccolato fondente con la panna. Sformate le cupolette di ricotta e servite con la salsa al cioccolato.


§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§

MINI PLUM CAKE CON MIRTILLI E YOGURT
per 6 persone
250 gr di yogurt magro
100 gr di farina bianca
50 gr di farina integrale
4 cucchiai di zucchero
30 gr di burro
2 uova
1 limone
1 bustina di vanillina
1/2 bustina di lievito
70 gr di mirtilli

Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. In una terrina lavorate lo zucchero con le uova, la vanillina e la scorza di limone fino a rendere il composto spumoso. Incorporatevi il burro, aggiungete lo yogurt a temperatura ambiente e setacciatevi sopra le due farine con il lievito. Amalgamete bene il tutto con i mirtilli e riempite 6 stampini in alluminio precedentemente imburrati e infarinati. Infornate a 180 gradi per 25 minuti circa.
Fate raffreddare e sformate.

VOL AU VENT ALLA RICOTTA,PROSCIUTTO COTTO,WUERSTEL

Ricotta fresca lavorata con basilico trito, sale e pepe
 Ricotta fresca lavorata prosciutto cotto triturato nel mixer
Ricotta fresca lavorata wuerstel triturati nel mixer
Disponete l'impasto all'interno dei volau vent già pronti, serviteli decorati con prezzemolo e una spolveratina di pepe nero.

BISCOTTI DI PAN DI ZENZERO

Il pan di zenzero (gingerbread) è un impasto a base di spezie quali cannella, chiodi di garofano, noce moscata, con spiccata prevalenza di zenzero, usato generalmente per confezionare biscotti.

Tipico dell’ Inghilterra, Nord America e paesi del Nord Europa, il pan di zenzero viene preparato in special modo sotto le feste natalizie per confezionare omini, casette e soggetti natalizi in genere.
I biscotti di pan di zenzero, vengono infine decorati con glassa colorata e tradizionalmente appesi al’albero di Natale.

Ingredienti per 30-35 biscotti:

350 gr di farina

160 gr di zucchero

1 uovo

1 pizzico di sale

150 gr di miele

2 cucchiaini rasi di cannella in polvere

1/4 di cucchiaino di noce moscata in polvere

2 cucchiaini rasi di zenzero in polvere

1/2 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere

1/2 cucchiaino di bicarbonato

Per la glassa

150 gr di zucchero a velo e un albume di uovo.

 


■ Preparazione


In una capiente ciotola, o nel vaso del mixer setacciate la farina con lo zucchero , aggiungete le spezie e il bicarbonato  e in ultimo anche il burro freddo tagliato a tocchetti ;

Aggiungete anche il miele  e azionate a media velocità, fino a ottenere un composto bricioloso. In ultimo unite anche l'uovo e impastate ancora qualche istante fino a ottenere una palla .
Avvolgete l’impasto di pan di zenzero nella pellicola trasparente e ponetelo in frigorifero per circa 2 ore.
Trascorso il tempo necessario, stendete l’impasto con un mattarello fino ad ottenere una sfoglia dello spessore di 4 mm;



ricavate delle sagome con dei tagliapasta di diverse forme natalizie oppure a forma di omino , ponete su una teglia coperta con carta forno e passate in forno caldo a 180° per circa 10-12 minuti, fino a che saranno dorati .
Nel frattempo preparate la glassa montando a neve ferma l’albume e incorporando poco alla volta, sempre sbattendo, lo zucchero al velo
Suddividete la glassa in tante ciotoline quanti sono i colori che vorrete usare e aggiungete in ognuna un colorante alimentare
ponetela in una tasca da pasticcere con la bocchetta liscia e molto stretta, e decorate a piacere i vostri biscotti di pan di zenzero. 








MENU DI HALLOWEEN
Preso dal blog Ricette di Halloween















Carpaccio di Zucca à la stregonesque

Ingredienti:
(6 persone)
300 g – polpa di zucca, q.b. – olio extravergine d’oliva ligure, finocchio, Parmigiano Reggiano,
 sale & pepe, limone, aceto balsamico di Modena, finocchio, senape di Digione, erbe aromatiche
a scelta
Preparazione:
Pulite la zucca e mettetela nel congelatore a indurire per un’ora circa.
Mettete intanto in frigorifero un vassoio da portata. Mentre aspettate, tagliate a scagliette
sottilissime il Parmigiano Reggiano, utilizzando uno sbucciapatate o un attrezzo simile.
Triturate il finocchio, mantenendolo per ora separato dal formaggio. Preparate in un’altra
terrina una salsetta unendo olio extravergine – per questo carpaccio l’aroma dell’olio
extravergine ligure è sicuramente quello più indicato –, aceto balsamico, sale & pepe e
succo di limone. Aggiungete quindi un pizzico di erbe aromatiche di vostro gradimento:
il timo, per esempio, può essere una buona idea.

Estraete la zucca e tagliatela a fette il più possibile sottili, adagiandole poi, appena
sovrapposte ai bordi in modo che formino una spirale, sul vassoio recuperato dal frigorifero.
Cospargetela con le fettine di Parmigiano, e quindi con il finocchietto tritato.

Dorate con la salsetta che avete preparato, rivestendone le fette di zucca.
Riponete in frigorifero e servite freddo, accompagnando con fette di pane appena tostato.
Tempo: 30 minuti


Spaghetti alla Strangolata

Ecco un primo perfetto che vi toglierà il respiro.

Ingredienti:(6 persone)
1 Kg – pomodori pelati, 450 g – spaghetti, 6 – olive verdi, 6 – olive nere, 6 – acciughe sott’olio,
1 – melanzana viola, 1 – peperone rosso, 1 – peperone verde, 1 cucchiaio – capperi, 1 – aglio, q.b. – olio extravergine d’oliva, peperoncino, basilico fresco in foglie, prezzemolo, sale

Preparazione:
Cominciate a preparare gli spaghetti.
Intanto preparate un trito con l’aglio e il prezzemolo.
Sminuzzate finemente le acciughe, fate a pezzettini le olive levando il nocciolo.
Poi tagliate a striscioline melanzana e i peperoni.
Mettete in una padella molto capiente un mezzo bicchiere d’olio, scaldatelo bene e
buttateci il trito d’aglio a rosolare a fuoco basssissimo. Appena accenna a prendere colore
 aggiungete le olive, e subito dopo il peperoncino, poi le strisce di melanzana e infine i
peperoni. Coprite, alzate la fiamma e lasciate ammorbidire le verdure.
Coprite allora con il pomodoro e un paio di cucchiai di acqua di cottura degli spaghetti,
regolate di sale e lasciate addensare a fuoco più basso.
Gli spaghetti a questo punto dovrebbero essere pronti: scolateli molto al dente e buttateli
nella padella del sugo. Fate saltare per due minuti, levate dal fuoco e date una spolverata di
 prezzemolo, decorate di basilico in foglie intere e versate un giro di olio extravergine crudo.
Tempo: 20 minuti

Artigli dell’Abominio della palude

Un secondo piatto davvero originale e divertente, ma altrettanto sfizioso e saporito. Portiamo in tavola gli inimitabili Artigli dell’abominio della palude nera!

Ingredienti:(6 persone)
500 g – petto di pollo disossato, 3 – uova, 2 cucchiai – farina 00, 2 cucchiai e mezzo – erbe aromatiche miste (maggiorana, erba cipollina, timo, alloro...) tritate, 1 tazza e mezzo – corn flakes, 1/2 – cipolla, 1 – peperone rosso, q.b. – salsa barbecue, q.b. – ketchup, q.b. – burro




Preparazione:
Accendete il forno a 180 gradi.

Mettete la farina in un contenitore con coperchio ermetico, aggiugete 2 cucchiai di erbe
aromatiche. Tagliate il petto di pollo a striscioline larghe non più di 2 centimetri, e mettetelo nel contenitore. Chiudetelo e “shakerate” in modo che il pollo si rivesta per bene.

Preparate la panatura in una terrina sbriciolandovi i corn flakes e aggiungendo la cipolla tritata e
le erbe aromatiche rimanenti. Mescolate bene in modo da ottenere un composto omogeneo.

In un’altra ciotola, sbattete leggermente le uova.

Imburrate una teglia. Recuperate le striscioline di pollo e immergetele prima nelle uova e
quindi nella panatura, per poi adagiarle nella teglia a distanza l’una dall’altra in modo che non
si tocchino.
Infornate e lasciatele cuocere per 10 minuti, verificando che al centro diventino rosee.

Intanto che cuociono, ritagliate il peperone a forma di artigli appuntiti.

Tolte le strisce di pollo dal forno, lasciate raffreddare finché non è possibile maneggiarle,
e incidete a un’estremità ogni striscia.
Infilate quindi il bordo più largo degli artigli di peperone nelle incisioni, in modo da simulare
lunghe dita terminanti in terribili artigli insanguinati e acuminati.

"Sporcate" di salsa barbecue le “dita” del vostro abominio, e riempite delle ciotoline con altra sanguinolenta salsa barbecue e ketchup, che servirete a fianco degli artigli.

Portate in tavola e sbranate l'abominio!
Tempo: 40 minuti

Ossicini fritti

Proviamo ad accompagnare, come tradizione degli orchi, la nostra  favolosa Cena di Halloween con degli altrettanto favolosi ossicini fritti!

Preparazione:Fai scaldare in pentola un po’ d’acqua, con giusto un pizzico di sale. Intanto taglia a bastoncini grossolani la zucca, più i bastoncini somigliano a ossa umane e meglio sarà.
Passa i bastoncini nell’acqua per non più di due minuti. Quindi scola e sgocciola bene e lascia asciugare mettendo le ossa a riposo su un canovaccio.

Mentre asciuga, infarina le olive.
Quando le ossa sono bene asciutte, infarina anche loro.

Metti l’olio per friggere in una padella ampia e capiente, senza lesinare sulla quantità. Fallo scaldare a fuoco modesto, in modo che non fumi. Quindi friggi le ossa un po’ per volta, il segreto per un’ottima frittura è proprio non metterne troppe nell’olio tutte insieme. Ogni carico deve friggere 3 o 4 minuti, in ogni caso sono pronti nel momento in cui raggiungono la doratura. Ovviamente bada bene di non spezzarli.
A mano a mano che le ossa sono dorate, le scolerai con un mestolo forato, depositandole quindi su una teglia foderata di carta assorbente che assorba l’unto.
Senza cambiare l’olio, fai friggere le olive nere. Essendo piccole e non essendo molte, puoi senz’altro in questo caso farle friggere in un unico carico, per circa 5 minuti. Quindi scolale come hai fatto con le ossa e deponi anche loro sulla carta assorbente, in mezzo alle ossa.

Servi caldissimo, mettendo in tavola una saliera in modo che gli ospiti possano salare a piacere
Tempo: 25 minuti

Fantasmini di Halloween

Un simpatico e semplicissimo dolce spettrale, che divertirà i vostri ospiti e farà loro leccare i baffi.
Ingredienti:
(6 persone)
150 g – burro, 150 g – zucchero, 150 g – farina 00, 120 g – zucchero a velo, 80 g – cioccolato fondente, 5 – albumi






Preparazione:
Fate riscaldare il forno a 180 gradi.

Tirate fuori il burro dal frigorifero, mettetelo a ammorbidire a bagnomaria a fuoco basso
(non deve fondere del tutto), mescolando con un cucchiaio di legno.
Quando è cremoso, toglietelo dalla bagnomaria e unite farina e zucchero.
Mescolate bene facendo attenzione che non restino grumi: il segreto è una crema molto omogenea,
densa e corposa.

Lasciate a riposare qualche minuto, intanto preparate una teglia rivestita di carta da forno.
Prendete la crema con il cucchiaio, e stendete ogni cucchiaiata a cerchio piuttosto sottile
 nella teglia, badando che i dischi non si tocchino.

Infornate: dopo circa cinque minuti li vedrete colorirsi al bordo.
Levateli allora dal forno, rimuoveteli dalla carta forno e modellateli a mano dando loro la forma
di un fantasma, di quelli classici con il lenzuolo in testa!
È sufficiente sollevare la parte centrale del disco, da sotto.

Mentre raffreddano, fondete il cioccolato a bagnomaria. Mettetelo dunque in una siringa per
decorazioni, e disegnate sui fantasmini occhi e bocca.

Appena il cioccolato si è solidificato, spolverizzate i fantasmi con lo zucchero a velo.

Sono pronti, potete servirli!
Tempo: 30 minuti
§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§§


MENU' DEL FERRAGOSTO 2013

Sandwiches al salmone, senape e formaggio

4 fette di pancarrè
1 cucchiaio di senape e 1 cucchiaio di vodka
succo di limone, sale e pepe
1 cucchiaio di erba cipollina tritata
200 g. di formaggio morbido spalmabile
150 g. di salmone affumicato a fettine

Preparazione

Sistema le fette di salmone su un piatto e condiscile con il succo di limone, la vodka e pocopepe. In una ciotola lavora con un cucchiaio il formaggio con l'erba cipollina. Farcisci a tuo piacere le fette di pan carrè con gli ingredienti e impilale ricordandoti di spalmare di senape il pane dove poggia il salmone. Taglia in 4 parti a spicchio e servi con verdure crude e senape

( presa da Casa Facile agosto 2013)

Insalata di riso condita con i frutti di mare

3 etti di riso
insalata di mare
sale e olio

Preparazione
Fate bollire il riso e scolatelo al dente. Quando è freddo aggiungete l'insalata di mare con le verdurine che preferite e condite con l'olio.
Mettere in frigo e servire freddo.


Torta rustica zucchine e gamberetti

1 rotolo di pasta sfoglia tonda
2 uova
3 zucchine medie
gamberetti q.b.
sale olio pepe

Preparazione
 Srotolate la pasta sfoglia e inseritela con la carta forno in una tortiera. Sbattete le uova con il sale e il pepe in una terrina abbastanza grande, tagliate con il tagliaverdure le zucchine a fettine sottilissime, aggiungetele alle uova insieme ai gamberetti come per fare una frittata.Versate sulla pastasfoglia e aggiungete poco olio.
Cuocere seguendo le istruzioni sul rotolo di pastasfoglia.


Tartelle di cioccolato e pesche

cioccolato al latte
1 rotolo di pasta sfoglia
1 cucchiaio di pinoli
4 pesche sciroppate

Preparazione
Fai asciugare le pesche su carta da cucina. Ritaglia 4 dischi di pasta sfoglia di un centimetro più grande delle pesche. Spezzetta il cioccolato grossolanamente e sistemalo nel centro di ogni disco, posiziona sopra le pesche. Sistema i pinoli e metti al forno per 15 min.
Può essere servito sia caldo che freddo.
( presa da Casa Facile agosto 2013)





PIC-NIC ALL'INGLESE





http://api.ning.com/files/ysdCY8Oh2FGAKKbFpSVMVYoZACI1WyqCVfcMsYE2G9J9FcHWm3y8LFacxZn4ZxTxhq5AjwCm6*XEvfuw4-yl7exXQtkpsrHS/cornishpasties1.jpg

Cornish pasties


Un piatto tipico della Cornovaglia: era la colazione al sacco per pescatori, minatori e contadini.

Ingredienti
Per 4 persone
la pasta:
  • 225 di farina
  • 100 gr di burro
  • acqua q.b
  • sale, un pizzico
il ripieno:
  • 1 patata tagliata a piccoli cubetti
  • 1 cipolla tritata
  • 250 gr di controfiletto di manzo, a cubetti di 1 cm
 
Procedimento
Per prima cosa preparate la pasta mettendo la farina in una ciotola, aggiungendo poi il burro tagliato a pezzetti e il sale. Mescolate bene con le mani in modo che il burro e la farina si amalgamino bene formando come delle briciole di pane. A questo punto aggiungete l'acqua, circa 2 cucchiai e, con l'aiuto di una spatola di metallo, impastate accuratamente il tutto. Dovrete ottenere una pasta abbastanza soda. Fatene una palla e lasciatela riposare in frigorifero per almeno mezzora. Passato questo tempo, mettetela su di un piano infarinato, dividetela in quattro pezzi che stenderete all'altezza di 1/2 cm con l'aiuto di un mattarello. Dovrete ottenere 4 cerchi del diametro di circa 16 cm nel cui centro metterete qualche cucchiaiata del ripieno di carne, cipolla e patate che avete precedentemente mescolato in una ciotola e salato a vostro piacimento. Bagnate con un po' d'acqua i bordi della pasta e uniteli in modo da formare una mezzaluna. Con una forchetta schiacciateli bene in modo che siano perfettamente sigillati.
Adagiate le pasties su una teglia, spenellatele con un rosso d'uovo sbattuto e fatele cuocere a 190° per circa 40 minuti il tempo necessario affinchè si cuociano e dorino bene. Sono ottime mangiate sia calde che fredde









MENU DI PASQUA
ANTIPASTO 




Uova sode ripiene per Pasqua








Foto delle uova sode ripiene di Pasqua
Oggi vi presento la prima delle ricette dedicate alla Pasqua : le uova sode ripiene di tonno, capperi e maionese, perfetto antipasto per il pranzo di Pasqua.
Vediamo allora ingredienti e preparazione di questa gustosa ricetta:
le uova sode ripiene.
INGREDIENTI
  • uova 8
  • tonno sott'olio 100 g
  • parmigiano 1 cucchiaio
  • maionese 2 cucchiai
  • capperi dissalati 1 cucchiaio
  • cipollotto 1
  • basilico 4 foglie
  • prezzemolo tritato 1 cucchiaio
  • insalata di germogli q.b.
  • ravanelli 1 mazzetto
  • olive nere grosse q.b.
PREPARAZIONE
  • Fate bollire le uova in acqua bollente e lasciate cuocere per 8 minuti esatti dal momento dell'ebollizione.
  • Preparate un trito finissimo con il cipollotto, le foglie di prezzemolo ed il basilico. Quando le uova sono pronte, raffreddatele sotto un getto di acqua corrente e sgusciatele senza romperle.
  • Tagliatele a metà per il lungo, facendo attenzione a non rompere l'albume e prelevate i tuorli che raccoglierete all'interno di un mixer con il tonno sgocciolato dall'olio, i capperi dissalati, il parmigiano e la maionese.
  • Frullate il tutto e, quando il composto risulterà liscio, trasferite il tutto in una ciotola, unite il trito di aromi e mescolate con cura. In caso sia troppo consistente, diluite con un filo d'olio.
  • Dividete l'impasto all'interno dei gusci di albumi, ricomponete le uova e adagiatele su di un letto di insalata di germogli condita. Guarnite con i ravanelli tagliati finemente e con le olive.



 


Menù di Pasqua:

Primo piatto

Care amiche oggi vi propongo un primo piatto per la domenica di Pasqua. Le immagini chiariscono qualche passaggio, ma credetemi non è difficile da preparare! L'ho proposta l'anno scorso per il pranzo di Pasqua ed ha avuto un successone. Ci occorrono circa 35/40 minuti per la preparazione, ma ne vale la pena.Ah, dimenticavo di dirvi che se siete come me che amate l'uovo ben cotto..., tranquille perche dovete infornarle per 15 minuti e il tempo è più che sufficiente affinche l'uovo sia cotto.Provare per credere!

Crespelle con ricotta alle ortiche e uova di quaglia



Foto delle crespelle con ricotta alle ortiche e uova di quaglia, primo piatto di Pasqua

(immagine presa dal web)


Ingredienti
Per le crespelle: 1/2 litro di latte, 3 uova,175 g, di farina, burro.
Per il ripieno: 300 gr. di ricotta,100 gr. di parmigiano, 12 uova di quaglia,1 mazzetto di cuori di ortiche scottate e tritate, besciamella,1 porro, noce moscata (se vi piace) sale e pepe.

Tempo di cottura: 15 minuti.























Preparazione
1. Imburrate il padellino
Per le crêpes: rompete le uova in una ciotola capiente, aggiungete la farina setacciata e il latte e mescolate con una frusta, fino a ottenere una pastella liscia e omogenea. Imburrate un padellino con una noce di burro, avvolta in un foglio di carta da forno, mettete sul fuoco e fate scaldare.
2. Cuocete le crespelle
Versate un mestolino della pastella, inclinate il padellino per distribuire il composto in modo uniforme e fate cuocere un lato. Girate la crêpe e completate la cottura dell’altro lato. Levate e tenete da parte. Proseguite allo stesso modo, fino esaurire la pastella.
3. Preparate il ripieno
Foto delle Crespelle ripiene - step 3: preparate il ripieno
Raccogliete nel bicchiere del mixer la ricotta, il parmigiano e le ortiche. Frullate e regolate di sale e pepe. Farcite le crêpes con il ripieno ottenuto .
4. Completate con l'uovo
Foto delle Crespelle ripiene - step 4: completate con l'uovo
Con un cucchiaino fate un buco nel ripieno e rompete al centro l’uovo di quaglia.
5. Chiudete le crespelle
Foto delle Crespelle ripiene - step 5: chiudete le crespelle
Piegate verso il centro i bordi della crespella e infine sigillatela a fagottino.
6. Confezionate le crespelle
Foto delle Crespelle ripiene - step 6: confezionate le crespelle
Legatela con le foglie esterne del porro. Distribuite le scatoline in una pirofila imburrata, velate con la besciamella e fate gratinare in forno per 15 minuti. Portate in tavola e servite.







MENU DI FERRAGOSTO 2012


1. FOCACCIA CON MOZZARELLA E PROSCIUTTO

800 gr di pasta per pizza(vedi sotto) 
8 fette di Emmental
125 gr di mozzarella
200 gr di prosciutto cotto
Sale e olio q.b.


Procedimento

Dividere in due pezzi la pasta per pizza e stenderli entrambi. Mettere uno dei due in una teglia da forno precedentemente foderata con la carta da forno.

Disporre le fette di Emmental e ricoprire con il prosciutto cotto e con la mozzarella fatta a piccoli pezzetti.

Coprire con l'altro pezzo di pasta già stesa premendo sui bordi per impedire la fuoriuscita della mozzarella.

Cospargere con abbondante olio di oliva, salare e mettere a lievitare per circa 30 minuti.

Cuocere in forno ben caldo a 210 gradi per circa 30 minuti.

Lasciar raffreddare leggermente prima di tagliarla.


2. PASTA FREDDA CON POMODORINI E OLIVE NERE
400gr di pasta corta
pomodorini ciliegini
olive nere
mozzarelline

Procedimento

Far bollire la pasta in acqua salata. Scolare e condire con olive, olio pomodorini e mozzarelline.Far freddare in frigo. Lasciar freddare per qualche ora, si insaporisce meglio!

3.POLPETTONE DI ASIAGO E SPECK 

Ingredienti per 6 persone: 600 gr di carne macinata mista, 100 gr di speck, 100 gr di formaggio asiago o sottilette, 2 uova, sale, pepe, 2 manciate di pistacchi sgusciati, 4-5 cucchiai di formaggio grattuggiato, 6-7 cucchiai di pane grattuggiato.

Procedimento

 In una ciotola capiente amalgamate la carne, il formaggio e il pane grattuggiati, le uova, sale e pepe. Quindi stendere il composto sulla carta da forno e aiutandosi con il mattarello stenderlo e appiattirlo e ottenere una forma rettangolare. Distribuirvi sopra le fettine di speck, il formaggio tagliato sottile e i pistacchi tagliati grossolanamente. Quindi arrotolare con le mani fino ad ottenere una specie di salame. Richiudere nella carta da forno (in mancanza va bene anche la carta stagnola), legare con uno spago da cucina (con la carta stagnola non serve) e cuocere in forno a 180° per circa 50 minuti (dipende dallo spessore del vostro rotolo. Togliere la carta da forno ed ripassare il polpettone in forno per 10 minuti. Tagliare a fette e servire.

4. TORTA DI MELE COTOGNE, UVETTA E NOCI

700 mele cotogne
300gr zucchero
250 g farina
3 uova
2 cucchiai miele
1 limone bio
100 g noci pestate grossolanamente
Latte
Burro
3 cucchiai olio evo
1/2 bustina lievito vanigliato
acqua
farina
Qualche cucchiaiata del liquido di cottura delle mele cotogne.






Procedimento







Pulite le mele cotogne, tagliatele a fette grosse, pesatele. Mettete in un tegame le mele cotogne, con lo zucchero(200gr) ricoperte d’acqua.
Fate cuocere fino a quando non diventano tenere. Fatele sgocciolare dal liquido e lasciatele raffreddare.
A parte sbattete in una ciotola le uova con 100 g di zucchero. Aggiungete a poco a poco la farina, qualche cucchiaiata del liquido delle mele cotogne, l’olio, il miele, le noci, la buccia grattugiata, latte se necessario e per ultimo il lievito.
Amalgate bene il tutto. Accendete il forno a 180°, versate l’impasto in una teglia imburrata e infarinata. Sistemate a corona le fette di mele cotogne. Spolverizzate di zucchero e qualche fiocchetto di burro. Fate cuocere per circa 30 min, a volte dipende dal forno. Servite fredda.















PER UNA CENA CON AMICI...PIZZA!
Questa sera verranno degli amici a cena da me così ho deciso che farò la pizza
RICETTA BASE PER 4 O 5 PERSONE
500 grammi di farina 0
un cubetto di lievito di birra(25 gr.)
olio o latte,q.b.
 un cucchiaino e mezzo da the di sale
un pizzichetto di zucchero(se volete)

 Mettete la farina sulla spianatoia a forma di fontanella, scogliete il lievito in poca acqua calda(provate con l'interno del polso, perchè se brucia è troppo calda e il lievito muore) aggiungete il sale e se volete lo zucchero. Se usate il latte serve circa mezzo bicchiere piccolo, deve essere caldo, se usate l'olio bastano due cucchiai da minestra.
Unite l'acqua con il lievito alla pizza e impastate, aggiungete il latte o l'olio e impastate, formate una palla di pasta ben amalgamata. Se si attacca alle mani mettete un po' di farina. Lasciate lievitare un paio d'ore.
Quando è pronta stendete la pasta su una teglia, unta con un po' di olio, se è necessario. Non mettete molto olio altrimenti frigge. Poi condite con il pomodoro e fate cuocere 15 minuti a 200 gradi, aggiungete la mozzarella e fate cuocere altri 7 o 8 minuti.
Ah...dimenticavo che il forno deve essere preriscaldato per 10 minuti.
La pizza è pronta.










Torta al gelato




Ingredienti:








    1 piccolo pan di spagna600 g di gelato 250 ml di panna fresca da montare 200 ml di mousse al cioccolato Frutta a piacere per decorare


  • Per la mousse: 100 ml di panna da montare, 100 g di cioccolato extra fondente, 40 g di zucchero


Attrezzi: Contenitore di acciaio - Spatola per dolci - Siringa per dolci o sac-a-poche - Frusta


Preparazione:
Tagliate il pan di spagna a fettine e stendetene una fila come base, nel contenitore che avete scelto.
Potete bagnare con poca acqua e liquore battuti insieme.
Spalmate il pan di spagna con uno strato omogeneo di gelato e proseguite a strati fino a finire il gelato.
Sull'ultimo strato dovete stendere il gelato con la spatola, in modo di avere una superficie ben liscia.
Mettete la torta nel freezer per almeno 3 ore.
Nel frattempo tagliate la frutta a fettine, bagnatela con succo di limone e zucchero.
In un pentolino mettete a fondere il cioccolato spezzettato. Quando è quasi completamente fuso unite la panna, sempre mescolando finchè sarà completamente amalgamata. Togliete dal fuoco, fate raffreddare velocemente e montate bene con la frusta.
Trasfertite in frigo in un contenitore d'acciaio in attesa della Torta.
Al momento di servire prendete la torta dal freezer, distribuite le fettine di frutta e fiocchetti di mousse e panna montata tutt'intorno.







RICETTE DI CARNEVALE
















Frittelle di mele

 









Ingredienti per 4 porzioni

Occorrente:
3 mele renette
Olio
Zucchero a velo

Per la pastella:
85 g di farina
2 uova
1 pizzico di lievito
Sale
Latte
1 bicchierino di grappa

Come si procede:
Preparare la pastella mescolando farina, uova, sale, lievito, grappa e diluire il tutto con il latte. Bisogna ottenere una pastella abbastanza liquida. Far riposare almeno 15 min. Sbucciare le mele intere, privarle del torsolo con l’apposito utensile e tagliarle a fettine. Passarle nella pastella e friggerle in olio bollente. Spolverizzarle con zucchero a velo e servire.

CASTAGNOLE DELLA NONNA ROSA

Cosa occorre:
400 g di farina
100 g di zucchero
80 g di burro
2 uova
1 bustina di lievito in polvere
mezzo bicchiere di vino bianco
olio per friggere zucchero a velo

Come si realizza:
Setacciate la farina con il lievito, disponetela a fontana e unitevi lo zucchero, il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti e le uova. Impastate gli ingredienti, e quando saranno amalgamati, unite il vino bianco.
Lavorate finché otterrete un impasto consistente. Prelevate piccoli pezzi di pasta, formate dei cilindretti, poi tagliateli a pezzetti non troppo piccoli. Modellate ogni pezzo tra le mani per formare una pallina e praticate un piccolo taglio sulla superficie.
Scaldate l'olio, immergetevi poche palline per volta finché saranno gonfie e ben dorate.
A questo punto, potete tirarle via dal fuoco aiutandovi con un mestolo forato e fare asciugare l'olio in eccesso mettendole su un piatto con carta assorbente.
Disponetele su un piatto da portata e cospargetele con zucchero a velo.                         


 







                                       ANTIPASTI


Ecco delle belle e saporite frittatine che potete usare come antipasti insieme agli affettati.

FRITTATA CON ZUCCHINE, SCAMORZA E PECORINO
600 gr. di zucchine
6 uova
5 cucchiai di pecorino
1/2 scamorza
prezzemolo
1 spicchio d'aglio
sale, olio.

Far cuocere le zucchine con olio, aglio e sale. Sbattere le uova aggiungendo il pecorino, la scamorza,il prezzemolo e le zucchine. Fare alcune frittatine e servirle tagliate a spicchi.


FRITTATA CON CIPOLLA, PANCETTA E ROSMARINO 
6 uova
100 gr di pancetta
3 cipolle
2 rametti di rosmarino
1 rametto di salvia
sale e olio.

Far cuocere la pancetta e la cipolla nell'olio della pancetta aggiungendo acqua.Sbattere le uova, aggiumgere la pancetta e la cipolla, il rosmarino, la salvia e il sale. Fare alcune frittatine e servire a spicchi. 

                                 

Perchè insieme alle frittatine non servire dei deliziosi involtini di pane e speck? Ecco come si fanno.
                                              INVOLTINI DI PANE, SPECK E SCAMORZA

Ingredienti per 6 involtini:
200 gr di pasta del pane
6 fette di speck
6 fette di scamorza( meglio se affumicata)


Preparare la pasta del pane*, farla lievitare per due ore. Poi fare una sfoglia non tanto sottile, tagliarla strisce e mettere una fetta di speck e una fetta di scamorza. Avvolgerla come per fare degli involtini. Cuocere al forno a 200° per c/a 15 minuti. 
*Ricordarsi di mettere l'olio nell'impasto del pane, il sale è a piacere e di passare con il latte sopra gli involtini, prima di cuocerli, per indorarli.
                                       

                                       PRIMI PIATTI


Ricette della mamma Rosa

Farfalle allo zafferano con pomodorini

Ingredienti

350g di farfalle
300g di pomodorini cigliegia
5 cucchiai di olio extravergine d'oliva
2 bustine di zafferano
1/2 scalogno
Pecorino grattuggiato
sale

Preparazione
1- Lavate i pomodorini, apriteli a metà e privateli dei semini. Adagiate ciascuna metà su un piano per fargli perdere un po' di acqua.

2- Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua per la pasta, scioglietevi lo zafferano e portate a bollore quindi salatela e cuocetevi le farfalle.

3- In una padella fate rosolare lo scalogno tritato nell'olio di oliva quindi aggiungetevi i pomodorini, fateli cuocere per qualche minuto schiacciandoli leggermente con una forchetta e salateli.

4- Quando la pasta sarà pronta, scolatela, trasferitela nella padella con il sughetto, lasciate insaporire per qualche minuto quindi spolverizzate con il pecorino grattuggiato e servite.
Che ne dite ? Può andare bene per un pranzo tra amici?
 



                                                    SECONDI DI CARNE



Scaloppine di arista con funghi champignon
6 fettine di arista
200gr di funghi
farina
succo di limone
olio, aglio e peperoncino
Preparare innanzitutto i funghi nel seguente modo: riempire d'acqua una ciotola e spremerci il succo di mezzo limone; pulire quindi i funghi (togliendone la pellicina e la base del gambo) e lavarli velocemente nella ciotola per non farli annerire.

Versare in una padella antiaderente due cucchiai d'olio e farvi dorare lo spicchio d'aglio con il peperoncino; dopo aver eliminato questi ultimi, unirvi i funghi precedentemente sgocciolati e tagliati a fettine; salare leggermente e cuocere con un coperchio a fuoco moderato per circa 25 minuti; a cottura avvenuta aggiungervi il prezzemolo tritato finemente.

Spremere il restante limone filtrandone il succo attraverso un colino.

Togliere alle fettine di carne l'eventuale parte grassa ed assottigliarle eventualmente con il batticarne (per non spappolarle, disporle fra due fogli di pellicola trasparente per alimenti o carta da forno).

Infarinarle, premendo accuratamente con le mani al fine di far aderire bene la farina sulla carne, e scrollarle per eliminarne quella in eccesso.

Scaldare in una padella antiaderente appena d'olio e adagiarvi la carne facendola cuocere per un minuto da ambedue le parti a fuoco moderato; versare quindi il succo dei limoni e proseguire la cottura, a fuoco basso, chiudendo la padella con un coperchio.

Giunte a cottura, adagiare su ogni fettina i funghi trifolati e servire.
SECONDI DI PESCE
Che ne dite di un bel filetto di pesce persico con le zucchine?

Ecco come si fa.

Prendete un filetto di pesce persico non tanto grande a persona, lo mettete a cuocere in una padella antiaderente con olio di oliva e cipolla tagliata fina. Salate quanto basta. Tagliate le zucchine con il taglia patate perchè devono essere affettate sottilissime, poi cospargete il pesce con le zucchine, aggiungete poco sale e pepe.
Tempo di cottura: se il filetto è piccolo, a fuoco medio, 15 minuti.




Polpette di salmone fresco
















Un secondo piatto di pesce ottimo per ogni stagione che può diventare anche uno sfizioso antipasto.


per 4 persone:
  • 500 g di salmone fresco
  • 1 uovo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 50 g di pane grattato
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • mezza cipolletta rossa
  • 1 lime
  • olio extravergine quanto basta
  • sale e pepe bianco quanto basta
Pulisci bene il salmone eliminando tutta la pelle e taglialo a pezzi.
Lava il prezzemolo e taglialo grossolanamente.
Pulisci la cipolla e tagliala a pezzetti.
Frulla insieme il salmone, il prezzemolo, l’aglio, la cipolla e un pizzico di sale. Unisci a questi ingredienti ben frullati il pane grattato e l’uovo.
Amalgama bene il tutto e fai 8 polpette un po’ schiacciate (tipo hamburger).
Prepara una salsetta con il succo del lime, sale, pepe bianco e un filino d’olio. Sbatti il tutto con una forchetta per amalgamare gli ingredienti.
Prendi una padella antiaderente, ungila con l’olio e scaldala.
Cuoci le polpette pochi minuti per lato facendo attenzione a non farle asciugare troppo. Le polpette di salmone, all’interno devono rimanere morbide.
Condisci le polpette con la salsetta che hai preparato e servile su un piatto da portata con contorno di insalata fresca.

VERDURE

         Peperoni ripieni di formaggio e prosciutto

per 4  persone

4-6 peperoni piccoli
40 gr. di parmigiano
prezzemolo
pane secco bagnato
aglio
150 gr. di ricotta
1 uovo
100 gr. di prosciutto cotto tritato
35 gr. di burro
sale

Tritare il prosciutto, l'aglio e il prezzemolo, mettere in una terrina e aggiungere il pane secco bagnato, il parmigiano, la ricotta,l'uovo, il sale.
Impastare come per fare le polpette e riempire i peperoni precedentemente lavati, ai quali avete tolto la calotta, che servirà come coperchio.
Mettere in una pirofila imburrata e cuocere al forno a 200° 


DOLCI E DESSERT
Oggi ho visto come si prepara la tarte Tatin in televisione e non vedo l'ora di prepararla.
Ecco la ricetta:
75 gr di burro
8 mele golden o renette
250 gr di zucchero
un rotolo di pasta brisè


PREPARAZIONE:

Prendete una padella o una teglia capiente, imburratela ben bene e mettete dello zucchero sul fondo, aggiungete il burro a pezzettini. Disponete le mele che avete precedentemente sbucciate e tagliate in 4 pezzi sul fondo di dorso  formando un primo strato e zuccherate poi disponete le altre mele con il dorso rivolto verso l'alto. Ricoprite con la pasta brisè e infornate a 220 gradi per 15 minuti. Quando la pasta brisè comincerà a gonfiarsi abbassate il forno a 180 gradi e cuocete per altri 15 minuti. Togliete dal forno, adagiatela su un piatto servitela con della panna o gelato alla crema o vaniglia.


Tarte Tatin, la torta di mele francese 


Sfogliata con peperoni e mozzarella
pasta sfoglia
1 peperone giallo
1 peperone rosso
1 mozzarella di bufala
2 fette di pane raffermo
basilico e maggiorana
1 spicchio d’aglio

Sciacquare i peperoni, adagiarli sulla placca da forno coperta di carta da forno e farli cuocere in forno finché diventano morbidi (circa 20-30 minuti a 180°), girandoli ogni tanto. Una volta cotti, spellarli ancora caldi e tagliarli a falde. Nel frattempo tagliare la mozzarella a fette e farla sgocciolare su un piano inclinato. Tritare nel mixer il pane con il basilico, l’aglio e la maggiorana, unendo qualche cucchiaio di olio. Sistemare la pasta sfoglia dentro la teglia, bucherellarla con la forchetta e cospargerla con il trito di pane. Aggiungere le fettine di mozzarella e le falde di peperone, alternandole tra loro. Cuocere per circa 30 minuti a 180°, fino a cottura della sfoglia.



















Insalata di pollo







petto di pollo lessato
2 peperoni
2 patate
150gr di fagiolini
1 mazzo di prezzemolo
1 spicchio d'aglio
4 acciughe
1 cucchiaino di capperi
2 cucchiai di ketchup
1 fetta di pane in cassetta ammollata in aceto e strizzata


















Bollire il pollo in abbondante acqua con eventuali odori. Scolarlo, farlo raffreddare
e tagliarlo a listarelle.
Nel frattempo far cuocere i peperoni interi nel forno, e ricavarne delle falde sottili.
Lessare le patate, sbucciarle e tagliarle a fette e lessare i fagiolini, lasciandoli
al dente.
In una ciotola, riunire tutti gli ingredienti: i peperoni tagliati a falde, i fagiolini
tagliati a metà, le rondelle di patate e gli straccetti di pollo.
Preparare la salsa verde: nel mixer frullare insieme il prezzemolo pulito, l'aglio,
le acciughe lavate, i capperi, il ketchup e la mollica di pane, versando olio a filo
fino ad ottenere un'emulsione cremosa.
Usare questa emulsione per condire l'insalata di pollo.










Crostata con pomodori, prosciutto e provola
pasta da pizza
4 pomodori maturi
150gr di prosciutto cotto
200gr di provola affumicata




Stendere la pasta da pizza in una sfoglia abbastanza sottile e adagiarla su una teglia da forno. Aggiungervi i pomodori tagliati a fette, il prosciutto cotto tagliato a listarelle sottili e condire con olio e sale. Cuocere in forno per circa 20 minuti a 200°. Aggiungere infine la provola affumicata tagliata a fettine e completare la cottura per 5 minuti.






























2 commenti:

  1. Ottime idee queste ricette, complimenti per la buona cucina e le istruzioni molto chiare per realizzare queste delizie! Un salutone!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Arrivo dal Linky Party di Kreattiva e mi sono unita ai tuoi lettori!
    Se ti va di ricambiare la visita, mi trovi qui... http://coeurdepaindepices.blogspot.it/
    Ciaooooo!!!!

    RispondiElimina