domenica 26 febbraio 2012

ANCORA BOMBONIERE

Si care ragazzi e cari ragazzi ancora bomboniere ma questa volta sono per me.
Ad Aprile, il 06, con esattezza, mio marito ed io festeggiamo 10 anni di matrimonio ed io ho preparato sia i segnaposto per il pranzo che le bomboniere.



Cari amici bloggisti e non! Circa 2 settimane fa mi è stato chiesto di preparare delle bomboniere per un battesimo di un bel maschietto ed io ho fatto queste.
Che ne dite?



Tutta presa com'ero al lavoro non mi sono accorta che un uccellino era volato via e... guardate dove si era posato!
HO VINTO!!!!!!!!!
Che bello ho vinto un paio di orecchini bellissimi.
Guardate un po'. Che ne dite?

link:www.1129designorecchinigioielli.blogspot.com

sabato 18 febbraio 2012

CARNEVALE PRESENTE E PASSATO







E' CARNEVALE! OGNI SCHERZO VALE...

Tra castagnole, frappe e fregnacce* il carnevale acquesiano* è nel vivo.
(*le fregnacce sono delle crepes fatte con farina acqua e uova . in passato erano fatte con l'acqua dove si era cotto lo zampone di maiale. 
*acquesiano= di Acquapendente)




Non c’è pericolo di arrivare in ritardo: i carri sfilano intorno alla piazza dal primo pomeriggio fino a sera, finché c’è qualcuno che ha voglia di stare a guardare. Dall’alto del suo grande piedistallo la statua di Girolamo Fabrizio, col suo sguardo solo apparentemente austero, guarda benevolo i suoi concittadini: da sempre è abituato all’allegria del carnevale che riempie tutta la piazza e condiscende volentieri a qualche intemperanza. Quando fa buio entrano in campo i mangiafuoco che chiudono la festa con le loro fiammeggianti esibizioni.
Il carnevale di Acquapendente - uno dei pochi nella Tuscia - ha anche una sua maschera tipica: si chiama Saltaripe (come dire saltafossi) ed è una specie di Arlecchino, solo un pò più elegante. Il suo carro non manca mai alla sfilata, ed è sempre affollato di bambini che indossano il caratteristico costume e il cappello sgargianti di mille colori.
Al carnevale è sempre abbinata la “Sagra della fregnaccia”: un dolce tipico aquesiano che a carnevale affianca struffoli e frappe. Ha l’aspetto di una piadina ed è realizzata con ingredienti semplici e naturali: acqua, olio, sale, grasso e farina. Viene fritta in padella in entrambi i lati da abili cuoche esperte in “giravolta volante” e condita, a scelta del consumatore, con pecorino, zucchero o parmigiano. Poi viene arrotolata e distribuita calda ai presenti, avvolta in un foglio di carta. Se volete apprezzarla non vi devono spaventare le file: viene preparata sul momento e, con calma, tutti vengono serviti. Se il nome “Fregnaccia” vi incuriosisce e vi suggerisce qualche pesante allusione sessuale... beh, non siete lontani dalla verità.
Ma, in fondo, non è carnevale?
(foto e testo di Giuseppe Moscatelli)


ED ORA QUALCHE FOTO DEL PASSATO...









lunedì 13 febbraio 2012

AMORE DI SORELLA



Ho due altri grandi amori: le mie sorelle.
Senza di loro non saprei proprio come vivere.
Il mio amore per loro è immenso.

SAN VALENTINO



Domani è San Valentino, la festa degli innamorati e uno pensa subito ai quindicenni che sono alle prese con le prime o seconde cotte o ai single. Ma che ne dite di una moglie al decimo anno di matrimonio che  ama suo marito come il primo giorno? Vi sembra strano? No, non lo è perchè io l'ho coltivato questo amore ed ho cercato e cerco di trovare sempre qualcosa di buono in tutto ciò che è routine. E poi diciamolo pure... SONO MOLTO FORTUNATA perchè ho incontrato mio marito, che è l'ultimo dei gentlemen. Va bè, ora basta, sennò vi annoio con tutte queste smancerie! Ma domani è San Valentino...

venerdì 3 febbraio 2012

NEVE,NEVE,NEVE,NEVE!!!!!!!!!!!!!!

Guardate il mio paesello tutto imbiancato! (le foto sono di mia cugina)








Invece questo è il mio balcone!

Neve,neve, neve!!!

Sapevo che dopo una giornata trascorsa a casa, senza poter uscire la neve mi avrebbe, per così dire, stufato! Però una cosa positiva c'è stata... ho terminato alcuni lavoretti di cucito.
HAVE A LOOK!!!!!!!!!!!!!!!!!!




mercoledì 1 febbraio 2012

NEVE








Finalmente è arrivata, piano piano di notte e questa mattina.... sorpresa! E la cosa più bella è che questo è stato un giorno di vacanza inaspettato perchè non è stato proprio possibile prendere la macchina e avviarsi in quel di Orte dove si trova la mia scuola.