giovedì 29 settembre 2016

I regali dello swap di fine estate!





E' ormai terminato lo SWAP DI FINE ESTATE 


  della mia amica Fiore del Blog Casalinga per Caso e ho ricevuto il regalino 
che Giulia , la mia abbinata, ha scelto di mandarmi

Eccolo qua, una parure con i colori che più di altri ricordano l'estate.
Grazie Giulia, sono deliziosi! 
Eppoi, non finisce qui..... 
Fiore ha deciso di indire un Candy con i numeri abbinati ai partecipanti allo swap
e fare un dono a chi veniva estratto. Bene! E' uscito il numero 8 abbinato alla 
sottoscritta pertanto ho ricevuto...
una deliziosa calamita a forma di girasole con una coccinella portafortuna.
Grazie Fiore, sei un tesoro!
 

mercoledì 28 settembre 2016

Handmade with Love! Girocollo con amore!



Fatto a mano con amore!

Ecco la mia passione per i gioielli fatti a mano riaffiora piano piano, dopo mesi di inattività. 
Mi sono soffermata sul classico, su richiesta di un'amica che voleva un girocollo
per un matrimonio. 
I colori, quelli tipici delle nozze, il bianco perla e color vinaccia, di gran moda quest'anno. 
Comunque io adoro l'ametista, il vinaccia, il viola, il porpora!



E questi invece sono in filo di acciaio e perline

Ciondolo in filo d'acciaio e perline color ametista e trasparenti

orecchini in filo di acciaio con perlina color ametista. 

E vi ricordate i miei girocolli crochet?
Si sta avvicinando la stagione fredda, copriamoci con stile!


venerdì 23 settembre 2016

Handmade Grandparents' Day 2016: i quaderni dei nonni!

Per esperienza personale so quanto sono importanti le "cose" tramandate dai nonni.
Ricette, consigli, tradizioni sono importanti per chi come me ama i ricordi, senza rimpianti,
 ma i ricordi della mamma, dei nonni, ricette e consigli di altri tempi con un sapore, un odore 
che ti ricorda quando eri piccola.
Sono stata fortunata perchè ho trovato il famoso quaderno di nonna con le ricette semplici 
ma dal sapore ineguagliabile e allora perchè non creare qualcosa per loro che poi delizierà noi?
Ho colto l'occasione della celebrazione della Festa dei Nonni e partecipo, con vero piacere, al progetto

Handmade Grandparents' Day
 " banner graphic by Norma Ricaldone"
del gruppo di The Creative Factory con i miei quaderni preparati per i nonni


 Uno è per la nonna, dove lei può scrivere tutte le sue ricette da tramandare ai nipoti, l'altro è per il nonno, così può scrivere i consigli di giardinaggio, che un giorno saranno utili!
 Ecco come ho fatto
ho preso del cartoncino colorato, un quaderno con carta riciclata, un nastro a pois alto, forbici e colla,
ho piegato il cartoncino prendendo le misure del quaderno, ho segnato gli angoli che poi ho tagliato, ho piegato il cartoncino come per incartare il quaderno ed ho incollato 

 poi con il nastro ho fatto il bordo di lato, ho preparato un etichetta con picmonkey, che poi ho ritagliato, perchè non ci stava bene, ho decorato con delle farfalle di pasta ed ho preparato quello verde per il nonno.
Per il nonno ho usato un cartoncino verde che ho ritagliato con le forbici a zigzag, 
ho scritto a mano l'etichetta e ho applicato un fiore di feltro con un bottone.

E' un progetto molto semplice che potete fare con i vostri bambini!
Ed ora vi invito a visitare i blog delle altre amiche del gruppo e troverete sicuramente 
tanti progetti interessanti!
 




lunedì 12 settembre 2016

Back to school! Si ritorna a scuola!

 

Una nuova avventura sta per iniziare o è appena iniziata!
Un nuovo anno pieno di entusiasmo, almeno si spera, con nuovi incontri, nuove amicizie, nuove esperienze!
La palpitazione di un anno scolastico nuovo, di qualcosa che conosci e non conosci, con un misto di gioia per l'incontro dei vecchi amici e un po' di ansia per quello che verrà.
E noi insegnanti  guideremo i nostri alunni, tenendoli per mano, in un mondo di nuove conoscenze, con l'amore e la passione di chi è consapevole che sta formando il futuro cittadino del mondo.



Ecco un consiglio ai miei amati alunni!

(immagini prese dal web)

giovedì 8 settembre 2016

Lo swap di fine estate!

            




Care amiche, questo post è per farvi conoscere l'iniziativa della mia amica Fioredicollina, a cui partecipo!
E' uno swap, uno scambio "alla cieca" come dice lei, perchè noi sappiamo a chi spedire ma non sappiamo chi ci manda un piccolo dono dal sapore estivo. E' veramente un'occasione tanto carina per conoscere altre amiche, come è successo a me!
Partecipate cliccando sopra al banner!

http://fioredicollina.blogspot.it/2016/09/torna-lo-swap-di-fine-estate.html




domenica 4 settembre 2016

La festa di Santa Rosa a Viterbo




 Santa Rosa è la patrona di Viterbo, 


è una bambina quando  professa apertamente la pace girando per le vie della città di Viterbo, con il Crocifisso e con altri segni di pietà. Questo suo modo di predicare, in un tempo in cui imperversano aspre lotte fra opposte fazioni politiche, divide gli animi dei cittadini,così l’Imperatore decide di bandirla con tutta la sua famiglia. A causa di una rarissima malformazione ( era nata senza lo sterno) muore all'età di 18 anni.
Viene sepolta nella nuda terra del cimitero della sua parrocchia di Santa Maria in Poggio detta oggi Crocetta. Da quel giorno sono stati molti e continui i miracoli ottenuti dai fedeli che si sono recati sulla sua tomba per pregare.
Guarigioni da cecità, da cadute, da malattie gravi. Nel 1252, dopo circa 18 mesi dalla Sua morte, visto il notevole afflusso di gente sulla sua povera tomba ed il clamore sempre più crescente per i prodigi ed i miracoli ottenuti dai fedeli, le Autorità Cittadine ed il Clero chiedono al Papa Innocenzo IV di promuovere il processo di canonizzazione di Rosa.
Il corpo della giovane viene chiuso in una preziosa urna con un’anta apribile in modo tale che i fedeli possano baciare la sua mano. Nel 1357 a causa di una candela caduta, scoppia un incendio all’interno della cappella dove è custodita la giovane.
L’urna viene completamente consumata dalle fiamme, come pure le vesti di Rosa e tutti i documenti e gli ornamenti che sono lì conservati, ma il suo Corpo rimane assolutamente indenne, solo annerito. 
 Dopo più di 750 anni dalla Sua morte, recandosi nel bellissimo Santuario dedicato a Santa Rosa, è possibile vederla, perché il suo prezioso Corpo, custodito con amorevole cura dalle suore del Monastero è tutt’ora incorrotto.

Il primo trasporto della "macchina di Santa Rosa, avvenne nel 1258 e poi con il passare dei secoli il baldacchino con la santa sopra si è trasformato nei capolavori che ora vi mostrerò.


 Quella di quest'anno si chiama GLORIA 
e penso che sia la più bella che io abbia mai visto, nei miei 15 anni a Viterbo!


 Ecco da chi è trasportata! 
Sono i facchini di Santa Rosa; è un onore per gli uomini di Viterbo fare parte dei FACCHINI. Sono 113 i facchini che stanno sotto la macchina e trasportano un baldacchino alto 36 metri e pesante 50 quintali!
Prima dell'inizio del trasporto, i facchini vengono benedetti dal Vescovo 
e ricevono la benedizione " in articulo mortis".

 
(informazioni e immagini prese dal web)
 E' una festa veramente sentita dai Viterbesi ed fa parte del patrimonio culturale mondiale dell' Unesco.
 Il prossimo 3 settembre venite a Viterbo, vale la pena!

martedì 30 agosto 2016

Ritorno da voi!

Eccomi di nuovo con voi, care amiche, 
dopo quasi tre mesi di assenza, ma vi ho pensato tanto 
e non vedevo l'ora di riacquistare l'uso della mano e del braccio 
per poter finalmente scrivere come si deve.
Chi mi segue sa cosa è successo ( qui ), niente di grave in confronto alle tragedie che 
capitano in questo periodo, ma molto doloroso e fastidioso! 
Non potersi muovere, dipendere dagli altri per le minime cose e il dolore
mi hanno logorato ma ho avuto una decina di giorni di vacanza
e così sono andata in montagna.
Ecco le foto di Ortisei

 dei laghi di Fiè

 delle montagne intorno a Ortisei
 
e delle delizie che ho mangiato

yogurt e frutti di bosco al Passo Sella.

Ho fatto tantissime foto ma queste sono le più significative, vi mostrano la mia vacanza
di tranquillità, riposo e dolcezze!
Ciao a presto!